I periodi migliori per trascorrere il proprio tempo a Saturnia e dintorni.

A Saturnia si sta bene praticamente tutto l'anno, anche se, naturalmente, ci sono alcuni periodi più indicati rispetto ad altri. Quando il tempo comincia ad essere, o è ancora, abbastanza buono, Saturnia dà il massimo di sè. Anche se la temperatura esterna è un po' bassa in acqua (37°) si sta sempre bene, basta avere a portata di mano un accappatoio per quando se ne esce. Inoltre, in questi periodi, generalmente non c'è un grande affollamento, e si ha la possibilità di godersi l' acqua termale e l' intera zona con maggiore intimità.

La stagione va quindi, con alti e bassi, da marzo ad ottobre inclusi; quando al mare è troppo freddo, a Saturnia si può comunque fare il bagno senza problema alcuno. I periodi di affluenza massima sono: dal 5 al 20 (circa) di agosto; dal 28 dicembre al 6 gennaio circa; i ponti e le ricorrenze in generale (come ad es. quelli del primo maggio, 25 aprile ed 8 dicembre). La punta massima in assoluto è il ponte di Pasqua. Per tutti questi periodi si consiglia di organizzare il soggiorno con un buon anticipo; anche nei week-end, a volte, si verifica una affluenza particolarmente massiccia, che rende opportuno prenotare il pernottamento.

I periodi particolarmente poco frequentati sono: dalla seconda settimana di novembre fino a Natale, gennaio, e, punta minima dell' anno, febbraio.

Tutta la zona è ideale per relax nel verde, escursioni anche a cavallo, agriturismo, buona tavola; la posizione centrale nella maremma consente di raggiungere, in un' ora di strada circa, tanto l' Argentario, quanto il monte Amiata, la zona di Montalcino, o siti archeologici come Pitigliano e Sovana.

Anche quando la temperatura è bassa, non mancano quindi occasioni per trascorrere piacevolmente il tempo ...
  • descriptiondescription

  • descriptiondescription